Text Size

Pianello Val Tidone .net - Portale Turistico

Le novità della 50esima edizione della Festa del Cotechino 2015 e della Grande Fiera a Pianello V.T.

 

 

50esima FESTA del COTECHINO

e GRANDE FIERA D'AGOSTO

21-22-23 e 26 Agosto 2015

 

CENNI STORICI

Da ormai 50 anni si tiene a Pianello la tradizionale Festa del Cotechino. Evento celebrativo delle prelibatezze, dei prodotti del maiale e dei salumi DOP piacentini che in Val Tidone la fanno da padrone con numerosi salumifici artigianali di qualità.

La Festa nasce nel '66, in precedenza si festeggiava la Coppa, altro importantissimo prodotto di qualità della Val Tidone. I festeggiamenti del Cotechino precedono la Fiera d'Agosto che da secoli si tiene l'ultimo mercoledì di Agosto. L'attuale piazza Mercato allora ospitava il mercato agricolo del bestiame e dei numerosi prodotti della terra poiché in quel tempo gli agricoltori della valle si scambiavano merci e animali a fine stagione prima della vendemmia. In occasione della grande fiera, che è antichissima, si macellava il maiale e venivano preparati i cotechini in quanto gli insaccati non sarebbero stagionati adeguatamente ed in tempo. La festa nel corso degli anni ha mutato. Ora, oltre alle famose serate danzanti ed ai rinomati stand gastronomici con i prodotti tipici e le specialità pianellesi, in piazza mercato è installato il grande parco divertimenti.

Mercoledì 26 Agosto in occasione della fiera oltre alle macchine agricole, agli artigiani e agli hobbisti saranno presenti oltre 200 bancarelle di merci varie, macchine agricole, mostre e mercatini dell'antiquariato e della creatività.

LE NOVITA' 2015 e le iniziative in occasione del 50esimo

In occasione della 50esima edizione della Festa del Cotechino la Pro Loco di Pianello Val Tidone con il patrocinio del Comune di Pianello Val Tidone, del Consorzio Salumi Tipici piacentini e dell'Unione Nazionale delle Pro Loco d'Italia UNPLI ha messo in campo una serie di iniziative e di proposte.

I 50anni di festeggiamenti del cotechino saranno l'occasione per presentare da parte del Consorzio dei Salumi Tipici piacentini l'ingresso del Cotechino (Cudghein) della Val Tidone, che ha caratteristiche peculiari molto precise (nella ricetta e nella dimensione, risulta infatti di circa un etto) tra i salumi tipici piacentini riconosciuto dal ministero delle politiche agricole, forestali e dell'alimentazione. Questo importante traguardo della gastronomia e dell'alimentare piacentino sarà presentato ed illustrato in Piazza Mercato Mercoledì 26 alle ore 10.30 con un incontro-degustazione con la partecipazione di numerose autorità ed esperti tra cui:

  • prof. Roberto Belli, Presidente del Consorzio Salumi Tipici Piacentini

  • prof. Mauro Sangermani, Presidente dell'Accedemia della Cucina Piacentina

  • la chef stellata "Isa Mazzocchi" ed il somelier "Roberto Gazzola"

  • interverrà inoltre il prof. Luca Chiesa, Università degli Studi di Milano

  • seguirà DEGUSTAZIONE di due PANINI col COTECHINO D'AUTORE ideati da "Isa Mazzocchi" Chef del ristorante stellato "La Palta" di Bilegno di Borgonovo V.T.

Riguardo l'intrattenimento quest'anno la Pro Loco in stretta collaborazione con l'associazione Giovani Val Tidone organizzerà per Venerdì 21 una serata giovane con un tributo agli Articolo 31 e JAx grigliate, birra e ovviamente i panini col cotechino alle 19 in piazza Mercato.

Domenica alle 18 in piazza Umberto I invece sarà proposto uno spettacolo di musica Jazz con i ClarySax “Saxophone Clarinet Ensemble” seguirà l'aperitivo presso i bar di Pianello e la Cena in piazza Mercato con le specialità della Festa...

Per meglio degustare e conoscere il cotechino la Pro Loco in collaborazione con i produttori locali organizzerà due aperitivi-degustazioni con i prodotti della Festa del Cotechino, Salumi Dop e Vini Doc della Val Tidone Domenica 23 e Mercoledì 26 alle 11 presso gli Stand Pro Loco...

LA FESTA!

La Festa del Cotechino e la Grande fiera d'Agosto richiama a se migliaia di visitatori da tutta la Val Tidone, dal capoluogo di Piacenza e soprattutto dal vicino oltrepò pavese e sud milanese.

Grazie ai volontari della Pro Loco in collaborazione con le associazioni di Pianello V.T. da Venerdì 21 Agosto si potranno degustare diversi piatti tipici pianellesi e piacentini preparati con i più famosi insaccati del maiale (Cotechini e Salame Cotto). Un menù all'insegna della piacentinità anche con i famosi Pisarei e Fasò e altre specialità.

Sul palco in piazza Mercato live e le migliori orchestre per garantire buona musica e divertimento animando il centro storico del paese durate tutte le giornate della manifestazione.

Un'occasione per tutti i buongustai di conoscere e apprezzare i prodotti tipici e i vini DOC piacentini, salumi e formaggi prodotti in Val Tidone e cucinati da Valtidonesi. Un'opportunità per la Pro Loco pianellese di far conoscere e apprezzare queste produzioni locali e per i turisti di gustarle al meglio per poter ritornare ad acquistarle.

Per tutta la giornata di Domenica 23 Agosto e Mercoledì 26 Agosto rimarranno aperti gli Stand dove saranno serviti già dal primo mattino fino a mezzanotte, panini col cotechino e vino Doc. Per le vie del paese bancarelle ed esposizioni, banco di beneficienza, mercato, luna park e tanto altro.

Domenica 23 Agosto, alle ore 20.45, organizzata da "Mary Poppins" Abbigliamento e Marta Acconciature si terrà la Sfilata di Moda Bimbo 0-16 - Autunno-Inverno...

Durante la giornata di domenica 23 Agosto fino alle 23.30 lungo largo dal Verme si terrà l'edizione straordinaria dei mercatini dell'antiquariato e della creatività che hanno animato l'estate pianellese durante i Venerdì...

I Mercatini dell'Antiquariato e della Creatività ospitano Hobbisti, Antiquari, Artisti, Creativi, Artigiani, Collezionisti e sono l'occasione per lo scambio e l'acquisto di oggetti di modernariato, antiquariato, bigiotteria, oggettistica artigianale, maglieria, saponi e cere artigianali, libri antichi, oggetti da collezione, ecc... frutto dell'ingegno e della manualità o collezionati da appassionati o artigiani.

In occasione del 50esimo la Pro Loco organizzerà in piazza Umberto I un concerto di musica Jazz con il gruppo ClarySax “Saxophone Clarinet Ensemble”

Il gruppo nasce nel 2014 all’interno della Scuola Media a indirizzo musicale “I. Calvino” di Piacenza, dall’idea del prof. Sergio Piva titolare della cattedra di clarinetto di unire alcuni ex alunni in un progetto comune volto a diffondere l’ampio spettro musicale e timbrico a disposizione di tale formazione. Da subito il quartetto si è dimostrato molto attivo sul territorio aderendo a svariati progetti e, sempre supportato dalla scuola, partecipando a diverse manifestazioni.

Il repertorio affrontato spazia dal barocco alle composizioni contemporanee passando attraverso il classicismo, il romanticismo, la musica descrittiva del primo novecento, lo swing e brani di carattere jazzistico al fine di soddisfare i gusti di un pubblico variegato pur garantendo un alto livello anche per gli spettatori più esigenti. Il quartetto ‘ClarySax’ fa tesoro infatti delle esperienze di ciascuno dei suoi componenti i quali possono sommare, oltre agli studi curricolari di sassofono e clarinetto, anche esperienze musicali di varia natura e studi approfonditi della musica classica e jazz, nonché svariate collaborazioni in numerose formazioni da camera, orchestre, ensemble di musica etnica, gruppi di fiati e orchestre jazz. I Musicisti: Alice Molari: clarinetto; Sara Bernazzani: sassofono contralto; Sergio Piva: sassofono tenore; Jacopo Morini: sassofono baritono

Seguirà l'aperitivo presso i bar pianellesi e la cena in piazza Mercato con le specialità della Festa del Cotechino presso gli Stand Pro Loco...

FESTA DEL COTECHINO 2015 – PROGRAMMA

  • VENERDI' 21 AGOSTO - STAND GASTRONOMICI e SERATA GIOVANE

- dalle 19.00 - Stand gastronomici con prodotti tipici e specialità pianellesi, grigliate, salumi Dop piacentini e Vini Doc della Val Tidone...

- apertura con il Live dei WAKE UP

- Live dei "DOMANI SMETTO" - Tributo Ufficiale "Articolo 31 & JAx"

- DJ set by Andrea Vitaliano

- Tutte le sere Parco Divertimenti in piazza Mercato...

  • SABATO 22 AGOSTO - STAND GASTRONOMICI e SERATA DANZANTE

- dalle 19.00 - Stand gastronomici con prodotti tipici e specialità pianellesi, grigliate, salumi Dop piacentini e Vini Doc della Val Tidone...

- SERATA DANZANTE con l'orchestra YURI E MICHELE

Parco Divertimenti in piazza Mercato...

  • DOMENICA 23 AGOSTO - FESTA DEL COTECHINO - MERCATO STRAORDINARIO - PARCO DIVERTIMENTI

- ore 8.30 - apertura Stand Gastronomici per tutta la giornata con Cotechini, Vini Doc e Salumi Dop piacentini; mostre e mercato straordinario per le vie del paese...

- dalle 12.30 - Pranzo sotto il Tendone con specialità pianellesi...

(gli stand chiuderanno dalle 14.30 alle 17.30)

- dalle 19.00 - Cena tipica con specialità pianellesi sotto il tendone...

- ore 21.30 - Sfilata Moda Bimbo 2015 a cura di "Mary Poppins" abbigliamento e "Marta Acconciature" in piazza Mercato presso gli Stand Pro Loco ...

- SERATA DANZANTE con l'orchestra spettacolo MACHO e la BAND

- Parco Divertimenti in piazza Mercato...

  • MERCOLEDI' 26 AGOSTO - GRANDE FIERA D'AGOSTO - BANCARELLE - PARCO DIVERTIMENTI

- ore 8.30 - apertura Stand Gastronomici per tutta la giornata con Cotechini, Vini Doc e Salumi Dop piacentini; mostre e mercato straordinario per le vie del paese...

- per tutta la giornata: oltre 200 bancarelle, Luna Park per grandi e piccini, macchine agricole, mostre, antiquariato, hobbistica, artiginato, stand con prodotti tipici...

- ore 9.45 - Inaugurazione della Fiera da parte dell'Amministrazione Comunale

ore 10.30 - 50esimo del Cotechino (Cudghein), presso gli stand Pro Loco incontro sul tema:

"Il Cotechino e la Val Tidone" storia e tradizione di un "piccolo / grande" salume;

  • presentato dalla Pro Loco parteciperanno:

  • dott. Gianpaolo Fornasari, Sindaco di Pianello Val Tidone,

  • prof. Roberto Belli, Presidente del Consorzio Salumi Tipici Piacentini

  • prof. Mauro Sangermani, Presidente dell'Accedemia della Cucina Piacentina

  • la chef stellata "Isa Mazzocchi" ed il sommelier "Roberto Gazzola"

  • interverrà inoltre il prof. Luca Chiesa, Università degli Studi di Milano

 

seguirà DEGUSTAZIONE di due PANINI col COTECHINO D'AUTORE ideati da "Isa Mazzocchi" Chef del ristorante stellato "La Palta" di Bilegno di Borgonovo V.T.

- dalle 12.30 - pranzo sotto il Tendone con specialità pianellesi... (gli stand chiuderanno dalle 14.30 alle 17.30)

- dalle 19.00 -  Cena tipica con specialità pianellesi sotto il tendone...

- SERATA DANZANTE con l'orchestra spettacolo NICOLA CONGIU

Il menù degli Stand Gastronomici:

  • Panini col cotechino

  • Pisarei e Fasò

  • Gnocchi alla pianellese

  • Cotechini in Umido con patate

  • Salame Cotto con il purè

  • Grigliate, Spiedini, Salamelle

  • Costine al forno con patate arrosto

  • Patatine fritte

  • Salumi Dop piacentini

  • Vini Doc della Val Tidone

  • Cotechino e Salame cotto da asporto

 

Info: www.pianellovaltidone.net - cell. 377/1697128

Offerta Turistica, Cosa Visitare, Dove Mangiare, Dove Dormire...

La Festa del Cotechino e la Grande Fiera d'Agosto è l'occasione per visitare la Val Tidone le risorse storiche, naturalistiche e turistiche. E' possibile visitare la Rocca d'Olgisio o il Museo Archeologico della Val Tidone a Pianello oppure degustare i prodotti tipici piacentini e della Val Tidone in uno dei ristoranti o degli agriturismi della zona.

Risorse Turistiche, Cosa Visitare, Dove Mangiare, Dove Dormire:

http://www.pianellovaltidone.net/turismo

Rocca d'Olgisio: http://www.roccadolgisio.it/

Museo Archeologico della Val Tidone: http://www.archeomuseovaltidone.it/

 

 

Quattro visite guidate agli scavi archeologiche della Piana di San Martino a Pianello Val Tidone

Pianello Val Tidone (Piacenza)

Soprintendenza Archeologia dell’Emilia-Romagna e Associazione Archeologica Pandora

 Il 16, 22, 23 e 29 agosto, quattro visite guidate per illustrare gli ultimi 15 anni di ricerche sistematiche effettuate dalla Soprintendenza Archeologia dell’Emilia-Romagna e dall’Associazione Archeologica Pandora nel sito Tardoantico e Altomedievale della Piana di San Martino, in comune di Pianello Val Tidone (PC)

Veduta aerea degli scavi nella Piana di San martino

 

Domenica 16 agosto 2015, ore 16

Dal bosco allo scavo: storia dello scavo della Piana di San Martino con Elena Grossetti (Ispettore Onorario) e Giacomo Bengalli (Associazione Pandora)

 Sabato 22 agosto 2015, ore 16

Uno scavo ecosostenibile: modalità di intervento alla Piana di San Martino con Antonio Gallo e Fausto Cossu (Associazione Pandora)

 Domenica 23 agosto 2015, ore 16

L’Associazione Archeologica Pandora si prende cura del sito archeologico della Piana di San Martino con Gianluca Spina e Vincenzo Cavanna (Associazione Pandora)

 Sabato 29 agosto 2015, ore 10,30

Visita allo scavo della Piana di San Martino: i nuovi rinvenimenti con Roberta Conversi (Soprintendenza Archeologia dell’Emilia-Romagna)

 Ritrovo mezzora prima delle visite guidate davanti al Museo Archeologico della Val Tidone in Piazza Mensi (lato est della Rocca) a Pianello Val Tidone (PC)

Data l’ubicazione del sito, raccomandiamo scarpe da trekking e abbigliamento comodo

In caso di maltempo le visite guidate sono annullate

info Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Soprintendenza Archeologia dell’Emilia-Romagna e l'Associazione Archeologica Pandora conducono dal 1991 delle campagne di ricerca archeologica nel sito della Piana di San Martino (Pianello Val Tidone, PC). Poiché gli scavi hanno trovato da subito materiali protostorici e resti di edifici e sepolture tardoantiche, a partire dal 2000 le indagini sono diventate sistematiche ed estensive. Ciò ha consentito di definire due periodi di frequentazione del sito: una prima fase riconducibile all’epoca pre-protostorica, con testimonianze databili a tutta l'età del Bronzo e alla seconda età del Ferro, e una seconda fase iniziata in età tardoantica e durata per tutto il Medioevo.

Il sito della Piana di S. Martino è un insediamento complesso, ubicato su un pianoro difeso da ripidi pendii a circa 512 metri di altitudine s.l.m., in cui l’intervento umano ha completato con strutture lignee il naturale sistema di difesa, come documentano le numerose buche di palo ricavate nella roccia lungo tutto il perimetro dell’insediamento, rilevate nella campagna di ricognizione del 2012 e di cui è allo studio l’impianto e l’evoluzione.

Le campagne di scavo hanno portato in luce un sito pluristratificato, caratterizzato dalla presenza di notevoli strutture. Le prime testimonianze antropiche attestano un insediamento del Bronzo Finale che persiste fino all’età del Ferro. Le tracce di frequentazione cessano fino all’età tardo-antica quando il sito viene nuovamente occupato, sviluppandosi poi con continuità per tutto il medioevo e, limitatamente all’edificio di culto, fino al XVII secolo

È proprio in età tardoantica (V-VI sec. d.C.) che l’impianto si sviluppa come insediamento fortificato d’altura a cui possiamo ascrivere importanti strutture come una cisterna a due vani ricoperti d’intonaco.

Nel sito sono stati finora individuati un settore abitativo (di cui sono stati messi in luce due ambienti, un forno e una grande cisterna) e un’area religiosa con una necropoli e una chiesa aperta al culto fino ad epoca rinascimentale. Sono state documentate diverse fasi di frequentazione, tra cui una gota e una longobarda, quest’ultima attestata da materiali quali coltelli con codolo a ricciolo, elementi di cintura sagomati e frammenti di olle in ceramica comune con decorazione a onda.

Nel 2006, dagli strati da cui provengono i materiali di età longobarda, sono venuti in luce quattro pesi monetari bizantini di ottima fattura (molto ravvicinati, forse in origine conservati in un contenitore in materiale organico) a cui ne va aggiunto un altro rinvenuto nel terreno scivolato lungo il pendio del pianoro. Si tratta di un peso con lettere “N S” sormontate da croce greca (da 6 nomismata), uno con lettera “N” sormontata da un piccolo cerchio (da 1 nomisma), uno con numerale graffito “IB” (da ½ di nomisma), e uno con numerale graffito “S” (da 1/4 di nomisma).

È un ritrovamento di grande rilievo per quest’area perché rivela, con gli altri manufatti altomedievali rinvenuti, i contatti del sito con il mondo bizantino e longobardo. Inoltre, la corrispondenza del valore monetale presuppone un’ampia circolazione di denaro nel luogo del ritrovamento, il che fa pensare che possano essere stati affidati per la conservazione alla chiesa lì presente, come nel caso di S. Giusto di Canosa, dove il luogo di deposito ha assunto anche la funzione di centro di riscossione per il potere civile.

La campagna di scavo 2011 ha messo in luce una parete absidata della chiesa originariamente intitolata a San Giorgio, attorno alla quale erano disposte alcune tombe prive di corredo probabilmente appartenenti alla fase edilizia più antica della chiesa. Il contesto stratigrafico pare mettere in relazione le tombe con la fase longobarda del sito, attestata anche da una capanna costruita sulle spoglie di un edificio del periodo tardo-antico, che ha restituito diversi attrezzi ed armi, interi e frammentari, anche di età longobarda, tra cui un’ascia barbuta. Questa capanna è stata interpretata come il laboratorio di un fabbro vista la presenza di un crogiuolo, scorie e altri oggetti rotti e lacunosi, raccolti forse per essere usati per la fusione di nuovi attrezzi. L’area dell’apprestamento artigianale è stata oggetto di indagine nelle campagne di scavo 2013-2015 che hanno portato in luce altri strumenti da lavoro in ferro e un calice in vetro assai simili a quelli trovati nelle tombe longobarde di fine VI-inizio VII secolo, a Spilamberto e nella tomba di cavaliere di Borgo d’Ale.

Degno di segnalazione è anche il ritrovamento in situ di diversi laterizi con il segno a cappio, in uno strato di crollo con tracce d’incendio: i frammenti, decorati a crudo, riportano lo stesso motivo decorativo attestato in quelli della tomba 40 ritrovata a Travo S. Andrea e in quelli conservati a Bobbio.

La campagna di scavo di quest’anno (8 agosto - 3 settembre 2015) si sta concentrando sugli strati d’età altomedievale nel settore già indagato dalle campagne precedenti dove era stata individuata la capanna con materiali altomedievali. Le indagini, effettuate sotto la direzione scientifica della Soprintendenza Archeologia dell’Emilia-Romagna, sono condotte sul campo dai volontari dell’Associazione Archeologica Pandora, di cui fa parte anche Elena Grossetti, già ispettore onorario per l’archeologia.

L’attività congiunta della Soprintendenza Archeologia dell’Emilia-Romagna e dei volontari dell’Associazione Archeologica Pandora sta dunque garantendo la tutela e la conoscenza di un sito di grande rilevanza sia per la comprensione delle fasi tardo-antiche e altomedievali dell’area dell’attuale territorio piacentino che per i contatti con l’area ligure-bizantina e toscana.

 

50esima Festa del Cotechino e Grande Fiera 2015

Pianello Val Tidone - 21/22/23 e 26 Agosto

- 50esima Festa del Cotechino - Grande Fiera d'Agosto -

 

La Guida agli eventi 2015 e alle risorse turistiche della Pro Loco di Pianello Val Tidone

Pianello Val Tidone - La Guida della Pro Loco di Pianello Val Tidone agli eventi, alle manifestazioni e alle principali iniziative a Pianello... Informazioni e dattagli sulle principali risorse turistiche della Val Tidone...

La guida riporta tutti gli eventi, le manifestazioni, le sagre e le fiere organizzate a Pianello Val Tidone dalla Pro Loco e dalle associazioni locali in collaborazione con l'amministrazione comunale. La guida riporta anche le principali risorse turistiche ed enogastronomiche della Val Tidone con i riferimenti alle strutture ricettive e ai principali punti di interesse storico, artistico e culturale.

La guida è stata realizzata dalla Pro Loco di Pianello Val Tidone con la collaborazione delle associazioni locali, dell'amministrazione comunale e grazie al contributo dei commercianti, esercenti, artigiani, imprese e attività economiche locali di Pianello e dell'Alta Val Tidone. Un caloroso grazie a tutti coloro che hanno contribuito.


Guida Eventi e Turismo 2015

 

 

Webcam & Meteo

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci l'email qui sotto:

Powered by FeedBurner & pianellovaltidone.net

Seguici anche su...

Seguici su facebook Seguici su twitter friedfeed 

youtube buzz  RSS_feed

feedburner  panoramio LOGO-UNPLI

Condividi... Share This!

Get Firefox!